• 0 Items -  0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.
New

 22.00

Re Genesis #5 – L’istinto prima della ragione

Titolo: Re Genesis #5 – L’istinto prima della ragione
Artisti: Carlo Bonfà, Alberto Salvetti
A cura di: Sandro Orlandi Stagl
Testi: Sandro Orlandi Stagl, Carlo Bonfà, Alberto Salvetti
Lingua: italiano
Data di uscita: 15 novembre 2021
ISBN: 978-88-6057-522-7
Dimensione: cm 16,5×24
Formato: brossura filo refe con alette
Pagine: 80
Prezzo: € 22.00

Dio disse: “Le acque brulichino di esseri viventi e uccelli volino sopra la terra, davanti al firmamento del cielo”… “La terra produca esseri viventi secondo la loro specie: bestiame, rettili e bestie selvatiche”. E Dio vide che era cosa buona. Dio li benedisse: “Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite le acque dei mari; gli uccelli si moltiplichino sulla terra”. E fu sera e fu mattina: quinto giorno.

In queste brevi parole traspare, oltre alla divina determinazione, l’entusiasmo che il “creare” porta con sé. È lo stesso entusiasmo, colmo di responsabilità, che l’artista Alberto Salvetti assume verso il mondo animale e che lo ha spinto ad attraversare le Dolomiti, in pieno inverno, con un lupo in spalla, da lui creato con filo di ferro e carta di giornale. Oppure con un orso in braccio attraversare le vie della città di Bassano. In questa mostra gli animali creati dall’artista si sono raggruppati come fossero in procinto di marciare verso di noi, ma non con atteggiamento aggressivo, piuttosto con la consapevolezza del proprio diritto a esistere. Gli animali chiedono solo rispetto e possibilità di vivere indisturbati nel loro ambiente. Questo è il messaggio che Alberto Salvetti, con le sue opere ci comunica in modo diretto, talvolta sfrontato. Più concettuale è la visione che Carlo Bonfà ha della creazione della natura. In lui non c’è differenza tra idea e vita, tra arte e natura, entrambe fanno parte dello stesso universo e sono espressione di valori istintivi che si riproducono, anche in forme diverse e contrastanti, senza soluzione di continuità. In più Bonfa “carica” le sue installazioni di una marcata ironia dai contorni profetici al fine di sensibilizzare la società ammonendola, in senso metaforico, per gli scenari ai quali può andare incontro senza il necessario rispetto della natura. L’opera di Bonfà diventa così una sfida alla visione mistica del paradiso terrestre, al biblico Eden.

Sandro Orlandi Stagl

Peso 0.4 kg
Dimensioni 16.5 × 24 cm

Potrebbero piacerti anche...