• 0 Items -  0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

 22.00

Re Genesis #4 – Dentro la luce

Titolo: Re Genesis #4 – Dentro la luce
Artisti: Marica Moro, Caterina Notte
A cura di: Sandro Orlandi Stagl
Testi: Sandro Orlandi Stagl, Marica Moro, Caterina Notte
Lingua: italiano
Data di uscita: 29 settembre 2021
ISBN: 978-88-6057-516-6
Dimensione: cm 16,5×24
Formato: brossura filo refe
Pagine: 72
Prezzo: € 22.00

Dio disse “ci siano luci nel firmamento del cielo, per distinguere il giorno dalla notte…. fece due luci grandi, la luce maggiore per regolare il giorno e la luce minore per regolare la notte, e le stelle… e le pose nel firmamento del cielo per illuminare la Terra e per separare la luce dalle tenebre. E fu sera e fu mattina”.

La ricerca artistica di Marica Moro indaga in senso cosmico l’aspetto razionale dell’uomo, che deve usare il proprio cervello, cioè la scienza, per arrivare a comprendere le leggi che regolano la sua stessa vita e quella degli altri esseri che popolano l’Universo. In particolare, in collaborazione con alcuni astrofisici, Marica rilegge in chiave artistica la teoria secondo la quale il DNA, che contraddistingue tutti gli esseri viventi, sia il risultato di continue trasformazioni cosmiche che spesso avvengono nei cataclismi generati dallo scontro fra le stelle. Ne deriva che la vita è la conseguenza di infinite casualità e, per questo, un “dono” prezioso che non debba essere sprecato ma valorizzato al meglio, anche attraverso la Scienza e l’Arte, quali efficaci strumenti di divulgazione, per suscitare nelle persone una forte motivazione al miglioramento collettivo continuo.

Caterina Notte, invece, entra nel profondo dell’essere umano e in particolare in quello della donna. Le sue prime ricerche affrontano il problema del dualismo tra la realtà, nella quale lei stessa è la protagonista, e la sua lettura attraverso la rappresentazione fotografica, sfociando nel progetto “Genetics”. La sua ricerca prosegue, nelle opere presentate in questa mostra, affrontando qui il dualismo tra la consapevolezza del potere (istinto) e la debolezza umana (qui rappresentata dalla bellezza femminile) con il progetto “Predator”. Un percorso a ritroso volto a “catturare” le nostre origini e a condurci verso la consapevolezza del nostro esistere (io). Non meno importante per questa artista fotografa è il rapporto di fiducia e di empatia che lei riesce a instaurare con le protagoniste dei suoi scatti e ciò a conferma del potere dello strumento fotografico e del valore comunicativo delle immagini ai giorni nostri. Caterina Notte sostiene che “la realtà è stupefacente ma l’arte può riscriverla e aggiungere altro ancora”. Con lei il mezzo fotografico diventa uno dei più validi artefici per condurci al di là di quello che appare, “al di là della luce”.

Sandro Orlandi Stagl

Peso 0.7 kg
Dimensioni 16.5 × 24 cm